Milan, chi parte e chi resta

Milan, chi parte e chi resta

Il sesto posto conquistato, in una stagione molto complicata ed al di sotto delle aspettative ha portato la società rossonera a fare delle valutazioni su chi parte e chi resta per la prossima stagione.

I nuovi arrivi

La dirigenza rossonera si è mossa per tempo per assicurarsi Pepe Reina. L’estremo difensore del Napoli porterà l’esperienza necessaria in un ruolo nevralgico. Con lo spagnolo arriverà al Milan anche un’altra vecchia conoscenza del calcio napoletano, Ivan Strinic, terzino croato svincolato dalla sampdoria.

La situazione ruolo per ruolo

Portiere

Già detto di Pepe Reina, Gianluigi Donnarumma sembra essere un sicuro partente. Un’offerta adeguata potrebbe generare una consistente somma da reinvestire su un atttaccante di livello.

Difesa

Romagnoli e Bonucci sono i pilastri del Milan del futuro. Il giovane Calabria ha ben fatto sulla corsia destra, dimostrando una crescita costante. Zapata dovrebbe rimanere come riserva di lusso. Musacchio e R.Rodriguez, sono invece segnalati in uscita. L’argentino potrebbe tornare in patria mentre lo svizzero partirebbe per un’offerta congrua.

Milan chi parte e chi resta
Centrocampo

Biglia è il cardine sul quale Gattuso vuole imperniare il Milan del futuro. L’argentino, dopo un complicato periodo d’ambientamento, ha dimostrato di essere un punto importante per la squadra. Locatelli potrebbe partire (ipotesi Torino). Anche José Mauri è dato in sicura partenza. Su Bonaventura è forte l’interesse di Juventus e Roma. Suso potrebbe tornare a Liverpool. Calhanoglu sarà l’uomo simbolo del prossimo Milan. Il turco ha chiuso il campionato in crescendo e ha regalato alla tifoseria sprazzi di altissima qualità.

Attacco

L’attacco è il ruolo che ha vuto maggiori problemi in questa stagione. Kalinic ha vissuto una stagione molto deludente e, sebbene goda della fiducia di Gattuso, potrebbe accettare le ricche offerte della Cina. André Silva, forse il maggiore flop di questa stagione, potrebbe andare in prestito al Monaco. Cutrone rimarrà e si giocherà il posto con un attaccante di livello che certamente arriverà. Le voci più importanti, ora come ora, riguardano Belotti Cavani.

Condividi