Ultime dai campi

mauro icardi

Ultime dai campi: Inter, Napoli, Roma…

INTER – TORINO

Nel reparto difensivo è molto probabile la  conferma per Nagatomo dal primo minuto. A centrocampo le ultime dai campi suggeriscono che  Gagliardini troverà posto a fianco di Vecino, sempre più elemento imprescindibile della linea mediana neroazzurra. In attacco confermatissimo il trio Candreva, Icardi, Perisic.

Mihajlovic ritrova Barreca e Rincon. Baselli sarà regolarmente sulla linea mediana del campo dal primo minuto. L’attacco sarà affidato al Gallo Belotti sopportato da Iago Falqué e Ljajic. Solo panchina per Niang.

Sfida nella sfida la proposta della nostra redazione sulle bellissime WAGS del match.

CHIEVO – NAPOLI

Maran chiede muscoli alla sua squadra in vista del difficile match contro il Napoli. Giungono conferme per un posto da titolare per Gobbi nel reparto difensivo. Il centrocampo sarà illuminato dalle giocate di Birsa e Castro, mentre in attacco avrà sicuramente una maglia dal primo minuto Roberto Inglese, il quale potrebbe lasciare Verona proprio per passare al Napoli già nella finestra di mercato di gennaio.

Sarri deve fare a meno dell’infortunato Ghoulam, fermato dalla rottura del crociato, che sarà sostituito da Maggio. Il centrocampo sarà costituito dal collaudato terzetto Allan, Jorginho e Hamsik, con Rog pronto a subentrare nel secondo tempo. Mertens ce la fa e sarà regolarmente al centro del prolifico attacco partenopeo.

 

FIORENTINA – ROMA

Mister Pioli alle prese con la gestione di qualche infortunato in rosa potrebbe dare una chance dal primo minuto a Milenkovic, giovane difensore di buone prospettive. Eysseric potrebbe essere del match in modo da supportare un Cholito Simeone dal rendimento sempre più altalenante. Saponara si riaggrega finalmente al gruppo, Babacar scalpita per una maglia.

Dalle ultime dai campi si rileva uno Schick ancora out, vittima di noie muscolari che non gli danno pace. Di Francesco si affida ad un galvanizzato El Shaarawy per supportare Dzeko. In difesa torna dal primo minuto Kolarov.

 

Condividi